Francesca La Marca (Pd) a Noto per la 40esima edizione dell’infiorata

Durante il suo intervento ha manifestato da siciliana di origine e da rappresentante della comunità italiana in Nord America la gioia e l’emozione di essere in un contesto così bello e significativo

L’On. Francesca La Marca ha partecipato lo scorso fine settimana all’inaugurazione dell’Infiorata di Noto e alle altre iniziative previste per l’importante occasione.

La città in provincia di Siracusa, come è noto, conosciuta in tutto il mondo per il barocco e per il fascino della sua storia architettonica e culturale, da quarant’anni aggiunge a queste sue doti anche la bellezza e la suggestione dell’Infiorata, quest’anno dedicata ai Siciliani in Nord America.

L’On. La Marca, nel pomeriggio di venerdì 17, è stata tra gli ospiti d’onore all’incontro con le autorità comunali al municipio e ha partecipato alla successiva sfilata nonché al taglio del nastro della 40° edizione. Presenti la Console statunitense di Napoli, la Vice Ambasciatrice canadese presso la Santa Sede, il Consigliere Giovanni De Vita per conto del MAECI, l’On. Fucsia Nissoli, diversi sindaci di comuni contermini e personalità di rilievo, di origine siciliana, che si sono distinti nella vita politica, sociale e culturale degli Stati Uniti.

Successivamente c’è stata l’inaugurazione di “Casa America”, nel corso della quale la parlamentare ha rivolto il suo saluto ai presenti.

Nel suo intervento, La Marca, dopo avere manifestato da siciliana di origine e da rappresentante della comunità italiana in Nord America la gioia e l’emozione di essere in un contesto così bello e significativo, ha auspicato che “Casa America” possa esprimere tutti i suoi significati: dall’intreccio della bellezza e della storia della Sicilia con lo spirito d’iniziativa nordamericano all’incontro di tutti i siciliani ovunque residenti; dal viaggio come metafora di una vita migliore alla solidarietà verso tutti quelli che cercano l’ “America”, gli italiani oltreoceano e altri popoli in Italia.

La parlamentare, inoltre, ha richiamato anche la sua mozione calendarizzata alla Camera sull’apporto degli italiani all’estero alla ripresa del Mezzogiorno, affinché la grande potenzialità dell’emigrazione sia valorizzata e bene utilizzata.

Concludendo, l’on. La Marca ha auspicato che “Casa America” diventi una concreta occasione di incontro per tutti i siciliani, ovunque risiedano, e un luogo di progettualità e di iniziativa a beneficio dell’intera Sicilia.

Dopo la presentazione di un libro contenente storie di vita di siciliani in America, la giornata si è chiusa con l’inaugurazione della mostra di un grande fotografo di origine siciliana, Santi Visalli.