Crostata di Nutella a ragnatela, la ricetta per Halloween

Il disegno è davvero carino, le decorazioni a ragnatele son ben riuscite, molto simpatica l’idea. Per portare in tavola qualcosa di diverso

Una dolce ricetta per Halloween? Beh, la Nutella è una garanzia, sempre. Ecco dunque una semplice crostata alla Nutella, l’idea è di Misya.it e la vogliamo condividere con voi.

Il disegno è davvero carino, le decorazioni a ragnatele son ben riuscite, molto simpatica l’idea. Così una semplice frolla si trasforma in un dolce di Halloween per far divertire i bambini e portare in tavola qualcosa di diverso.

Misya ha provato a cuocere la crostata alla Nutella coperta da carta alluminio per non far seccare la crema durante le cottura… esperimento riuscito, guscio croccante e cuore morbido di nutella.

TEMPI

preparazione: 45 min
cottura: 30 min
totale: 1 ora 15 min

INGREDIENTI per uno stampo da 28 cm:

300 gr di farina
120 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova
1 buccia di limone grattugiata
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
600 gr di nutella

PROCEDIMENTO Ecco dunque come fare la crostata di Nutella a ragnatela. Preparate la pasta frolla disponendo la farina a fontana con al centro lo zucchero, le uova, il burro tagliato a tocchetti, il lievito e la buccia grattugiata di limone. Lavorare fino ad ottenere un panetto omogeneo, poi avvolgete la frolla nella pellicola e fate riposare per 30 minuti. Riprendete la frolla, stendetela su un piano infarinato con l’aiuto di un mattarello.

Ricoprire uno stampo a crostata imburrato, bucherellare con i rebbi della forchetta la base e eliminare la pasta in eccesso. Sciogliete la nutella a bagnomaria e spalmatela in maniera omogenea sulla base della frolla. Con la pasta avanzata fate 4 tubolari sottili che andrete a posizionare a raggiera sulla crostata.

Adesso formate altri cordoncini di frolla e metteteli ad arco in ogni spicchio ottenuto. Infine formate un ragnetto e poggiatelo al centro della ragnatela ottenuta. Coprite la crostata con la carta alluminio e infornate a 180° per 20 minuti.

Eliminate poi la stagnola e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

Aspettare che la crostata a ragnatela si freddi prima di eliminarla dallo stampo e servirla.