COVID | Tornano a casa gli studenti italiani positivi al virus rimasti bloccati a Malta

All'arrivo a Roma dovrebbero essere diretti allo Sheraton, unico Covid hotel del Lazio, ma i dettagli finali saranno messi a punto in una riunione dell'Unita' di crisi della Farnesina, con l'ambasciatore italiano a Malta e responsabili dei dipartimenti italiani competenti

Sono circa 160 gli studenti italiani positivi al Covid e posti in quarantena a Malta che nel pomeriggio saranno imbarcati su un volo speciale organizzato dall’ente nazionale del turismo maltese (Mta), che dovrebbe partire entro le 18 diretto a Fiumicino. Ad essere ammessi sul volo, operato dall’italiana Neos specializzata in charter turistici e sanitari, saranno solo gli studenti di scuole d’inglese, alcuni minorenni del programma Erasmus+ ed uno o due under 18 in vacanza (che tecnicamente risultano come minori non accompagnati): tutti positivi e che ne abbiano fatto richiesta. Nelle prime ore del pomeriggio mezzi della Mta cominceranno la raccolta gli studenti nei diversi luoghi di quarantena, utilizzando percorsi che minimizzino il contatto esterno. All’arrivo a Roma dovrebbero essere diretti allo Sheraton, unico Covid hotel del Lazio, ma i dettagli finali saranno messi a punto in una riunione dell’Unita’ di crisi della Farnesina, con l’ambasciatore italiano a Malta e responsabili dei dipartimenti italiani competenti.

Nelle ultime ore la lista di chi sara’ imbarcato sul volo, confrontata dalle autorita’ maltesi con quella delle richieste arrivate al nostro consolato alla Valletta, ha visto l’uscita di un gruppo che ha terminato la quarantena ieri ed ha scelto di rientrare in Italia con i propri mezzi (ma alcuni sono rimasti in vacanza sull’isola). E’ entrato invece un gruppetto di minorenni che erano arrivati a Malta nell’ambito del programma Erasmus+. Nel pomeriggio e’ previsto anche analogo volo diretto a Madrid per gli studenti spagnoli (anch’essi circa 160). Ieri e’ partito quello dei francesi. Non sono previsti charter per gli studenti tedeschi posti in quarantena perche’ positivi. Lunedi’ scorso i ragazzi tedeschi quarantenati ma negativi sono stati invece evacuati su Francoforte sullo stesso volo speciale che prima ha lasciato 58 ragazzi italiani a Roma. (ANSA)