CORONAVIRUS | Repubblica Dominicana, è morta Jenny Polanco: era tornata da Madrid il 4 marzo

Famosa disegnatrice di moda dominicana, una volta giunta a Santo Domingo da Madrid ha partecipato a sfilate di moda nazionali e internazionali e ha organizzato una festa a casa sua

Jenny Polanco, famosa disegnatrice di moda dominicana, è morta nella notte per complicazioni dovute al coronavirus. Polanco nei giorni scorsi aveva confermato via social di aver contratto la malattia durante un viaggio a Madrid, in Spagna.

In un’intervista telefonica per il gruppo SIN, il 15 marzo, il giorno delle elezioni comunali, la stilista aveva riferito di essere arrivata nella Repubblica Dominicana il 4 marzo, senza sintomi.

Giorni dopo, il 9 marzo, appena avvertiti i sintomi del virus, aveva contattato le autorità sanitarie: sottoposta al test, era risultata positiva. Iniziò così la quarantena domiciliare, tra febbre – seppur non molto alta – e dolori muscolari.

Una volta giunta in terra dominicana, Jenny Polanco – una delle sei vittime fatali del coronavirus nel territorio nazionale – ha partecipato a sfilate di moda nazionali e internazionali, ha organizzato una festa a casa sua e ha intervistato tutte le persone che hanno partecipato alla celebrazione.

Il 18 marzo l’artista è stata portata in ospedale con l’ambulanza, dopo aver presentato complicazioni di salute.

Al momento in Repubblica Dominicana sono 312 i casi positivi, accertati, di coronavirus.