CORONAVIRUS | Altri 20 casi in Puglia, un terzo dall’estero

Aumentano i contagi in Puglia. Al momento sono 3991 i pazienti guariti e 555 i deceduti (con tasso di letalità dell'11,2 per cento)

Tutti in spiaggia a Gallipoli, Puglia. Distanziamento sociale totalmente inesistente

Venti nuovi casi di Covid-19 sono stati registrati in Puglia su un totale di 2682 test per l’infezione. Quattro sono in provincia di Bari, quattro nella provincia Barletta Andria Trani, sette in provincia di Foggia, tre in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto e uno di altra regione. Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 276314 test. Al momento sono 3991 i pazienti guariti e 555 i deceduti (con tasso di letalità dell’11,2 per cento).

Sono 389 i casi attualmente positivi. Secondo quanto riferisce l’Adnkronos, dalle rilevazioni delle rispettive Asl, in provincia di Bari i 4 nuovi casi riguardano un cittadino rientrato da Malta, due contatti stretti di casi già individuati e tutti sottoposti a sorveglianza epidemiologica domiciliare, e un cittadino straniero, ricoverato nell’ospedale Miulli di Acquaviva”; nella provincia Bat, i casi riguardano una persona proveniente dall’Albania, due giovani rientrati da Malta e un altro su cui sono ancora in corso le indagini epidemiologiche; in provincia di Foggia, tre sono contatti stretti di un altro caso Covid, che erano già in isolamento, due sono stati individuati dall’attività di screening e altri due sono sintomatici; in provincia di Taranto un caso di rientro da vacanza in Grecia, asintomatico, contattato dalla Asl dopo l’autosegnalazione e sottoposto a tampone.

Infine in provincia di Lecce i casi sono una persona rientrata dalla Spagna, una entrata a contatto con un caso positivo residente fuori regione e un salentino rientrato da un viaggio fuori Puglia.