Asili nido, Vice Ministro Castelli: “Più diritti per i bambini e loro famiglie, in tutti i Comuni”

“Facciamo in modo che tutti possano, in base alle fasce individuate dalla Commissione tecnica per i fabbisogni standard, avere un servizio che prima non c’era”

“Oggi compiamo un passo importante soprattutto per quelle realtà in cui non esisteva un’offerta, stabilendo un livello minimo e massimo di servizio che viene riconosciuto a tutti i Comuni, redistribuendo il Fondo di solidarietà comunale. Facciamo in modo che tutti possano, in base alle fasce individuate dalla Commissione tecnica per i fabbisogni standard, avere un servizio che prima non c’era. Raggiungiamo così un altro obiettivo che c’eravamo dati come Movimento 5 Stelle, sia all’interno della compagine governativa che parlamentare. La portata è ancora più innovativa e importante, perché il criterio adottato permette di basarsi sulla reale presenza di bambini nella fascia 0-2 anni, e non su dati storici. Finalmente più diritti per i bambini e le loro famiglie”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, durante la conferenza stampa alla Camera dei Deputati sugli asili nido.