Vittorio Sgarbi: “Sutri capitale della Tuscia, come Lecce del Salento”

E pensa al 'Festival di Tuscia et Umbria', perché “Sutri deve crescere”, “la città ha bisogno di un sindaco che ne rappresenti tutte le potenzialità”

Vittorio Sgarbi lo ha annunciato ufficialmente nei giorni scorsi, “mi candido a sindaco di Sutri”, una città che “deve rinascere davanti al mondo”, ha sottolineato il deputato di Forza Italia.

Sgarbi ne è davvero convinto: “A Sutri occorre una continuità di buon governo, e un sindaco che ne rappresenti le potenzialità di capitale nell’area della Tuscia, come è Lecce rispetto al Salento. Una promozione che ne moltiplichi il richiamo culturale”.

“Ai monumenti occorre integrare un festival delle arti, in relazione con Civita Castellana e Viterbo, e con Spoleto e Perugia: ‘Festival di Tuscia et Umbria’. Sutri deve crescere”.