Usa, gli entrano in casa tre ladri e lui li uccide con il mitra

Sono stati uccisi da un adolescente, figlio del proprietario della casa che avevano tentato di rubare. Non è chiaro se gli intrusi fossero armati

E’ legittima difesa o no? Un tentativo di rapina è finito in tragedia negli Stati Uniti, per la precisione in Oklahoma. Tre ladri entrano in una casa e vengono fatti fuori dal figlio adolescente del proprietario dell’abitazione. Il ragazzo, un 19enne, li ha uccisi a colpi di mitra, un AR-35.

Non è chiaro ancora se gli intrusi fossero armati. Il caso al momento è trattato come legittima difesa. Negli Usa chi mette piede in una proprietà privata… si sta cercando seri problemi.

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo avrebbe fatto fuoco dopo una discussione con i malviventi.

Dopo l’accaduto, la famiglia ha chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato tre cadaveri, due nella cucina e un altro lungo il passo carrabile davanti alla casa.