Siria, foto sexy di donna misteriosa fra email di Bashar el Assad

Syria's president Bashar al-Assad gives a press conference after talks with Ukraine's President Viktor Yanukovych on December 3, 2010 in Kiev. Bashar al-Assad is in Ukraine for a two day official visit. AFP PHOTO / SERGEI SUPINSKY (Photo credit should read SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images)

Ci sono anche foto sexy di una misteriosa donna tra le email private di Bashar el Assad intercettate dalla dissidenza siriana e passate alla stampa occidentale. Lo rivela oggi il quotidiano britannico ‘Daily Telegraph’ che pubblica sul proprio sito anche una versione censurata di una foto della donna in intimo bianco appoggiata ad un muro in posa ose’. La foto era allegata ad uno dei circa 3.000 messaggi in parte pubblicati nei gironi scorsi dal quotidiano ‘The Guardian’ che assicura di aver svolto diverse verifiche. L’autenticità sembra essere confermata anche se, precisa il giornale, non è stato possibile controllare il materiale caso per caso.

La foto ose’ è stata inviata ad Assad l’11 dicembre scorso da una donna che non è sua moglie: l’email non contiene alcun testo e non e’ stato possibile identificare la donna. Il giorno che Assad ha ricevuto la foto, le sue milizie hanno aperto il fuoco contro il corteo funebre di un attivista, facendo vittime.

L’indirizzo email da cui e’ stata inviata la foto sarebbe stato aperto il primo dicembre scorso, quando la donna ha inviato un semplice ‘Ciao’ al presidente siriano. Il quale ha risposto con una breve frase di saluto. Dopo alcune settimane, pero’, i messaggi si fanno piu’ espliciti ed i due si scambiano anche romantiche canzoni libanesi. Il 17 gennaio, Assad riceve una email da un secondo indirizzo email, che secondo l’opposizione apparterrebbe alla stessa donna, con scritto in arabo ‘Ti amo’ e il 25 dello stesso mese un messaggio con una X, che sta ad indicare un bacio.
Il quadro complessivo che emerge dalle migliaia di email private di Assad e di sua moglie Asma e’ quello di una coppia isolata e dallo stile di vita lussuoso.

Nelle mail scambiate con la moglie – l’account della coppia è stato monitorato dagli attivisti fino allo scorso febbraio grazie alle password ‘passate’ da una talpa – Assad fa anche capire che non ha nessuna intenzione di approvare le promesse riforme che anzi vengono definite "spazzatura".

NESSUN COMMENTO

Comments