Santo Domingo, Angelo Viro entra nella grande famiglia del MAIE

Vicepresidente della Casa de Italia, imprenditore italiano di successo: “La visione culturale e politica del MAIE è quella che può davvero portare gli italiani nel mondo ad essere protagonisti”

Angelo Viro, a sinistra nella foto, stringe la mano al presidente del MAIE, On. Ricardo Merlo

Angelo Viro, vicepresidente della Casa de Italia di Santo Domingo, imprenditore italiano di successo residente da quaranta anni nella Repubblica Dominicana, ha scelto di entrare nella grande famiglia del Movimento Associativo Italiani all’Estero.

“Ho preso questa decisione dopo averci riflettuto a lungo e dopo essermi consultato con i miei più stretti collaboratori, con le persone a me più vicine, con la mia famiglia”, spiega Viro in una nota, e poi prosegue: “Ho avuto il piacere di conoscere il presidente del MAIE On. Ricardo Merlo, e il privilegio di confrontarmi con lui in maniera approfondita su temi di vitale interesse per noi italiani residenti all’estero, quali i servizi consolari, la promozione del made in Italy all’estero, la necessità di più strette relazioni tra il Centro America e l’Italia. Mi sono reso conto, parlando con Merlo e con il coordinatore del MAIE Nord e Centro America, Ricky Filosa, che la visione culturale e politica del MAIE è quella che può davvero portare gli italiani nel mondo ad essere protagonisti”.

Angelo Viro entra nel MAIE come coordinatore per i rapporti con i governi dell’America Centrale. Il suo compito sarà quello di rafforzare i rapporti tra l’Italia e i diversi Paesi del Centro America: più strette relazioni politiche e istituzionali significano promozione del made in Italy, della nostra lingua, della nostra cultura , dell’Italia stessa. Un compito delicato e importantissimo che si è deciso di affidare a Viro per il suo riconosciuto spirito di squadra e di collaborazione.

viro podio pub
Angelo Viro interviene al primo Congresso MAIE Nord e Centro America, tenutosi a Santo Domingo il 22 ottobre 2016

“Scelgo di entrare nel MAIE – conclude Angelo Viro – consapevole che questo movimento può dare speranza agli italiani all’estero ed è in grado di rappresentare a Roma le loro necessità a prescindere dalle vecchie logiche di partito”.

Ricky Filosa, coordinatore del Maie per il Nord e Centro America, dichiara: “Sono davvero felice per la decisione presa da Angelo Viro, persona conosciuta e stimata da tutta la comunità italiana residente nella Repubblica Domenicana. Angelo conosce molto bene le diverse realtà dell’America Centrale e sono certo che potrà dare un grande contributo alla crescita del MAIE anche dal punto di vista dai rapporti con i rappresentanti delle principali istituzioni dei vari Paesi”.

Ricardo Merlo, presidente del MAIE: “L’ingresso di Angelo Viro nel Movimento Associativo è per noi motivo di grande orgoglio. Entra nel MAIE una delle persone che più si è battuta, insieme ai nostri coordinatori, per la riapertura dell’ambasciata d’Italia a Santo Domingo. Dobbiamo anche al suo impegno e alle sue capacità la crescita del movimento nella Repubblica Dominicana e non solo. E ci proponiamo di sviluppare insieme a lui un piano d’azione ancora più ampio che favorisca le nostre comunità in Centro America. Con il successo del MAIE – conclude l’On. Merlo – avremo la forza necessaria per farci sentire in Parlamento e trattare con il governo sulle istanze che da troppo tempo languono inascoltate”.