Renzi a Non è l’Arena, “i 5 stelle stanno ingannando gli italiani” [VIDEO]

“Hanno raccontato che loro erano, buoni, bravi e onesti mentre gli altri disonesti. Poi si scopre che sono come gli altri, un po’ peggio nella qualità amministrativa". Il segretario Pd su La7

Matteo Renzi, segretario Pd

Matteo Renzi, segretario del Pd, a “Non è l’Arena” su La7, parlando del post-elezioni, osserva: Silvio Berlusconi “si è appena fidanzato con Salvini e che fa? Rompe subito il fidanzamento?”. Proprio per evitare la confusione dopo il voto “avevamo fatto il referendum”, ricorda Renzi, “per sapere il giorno dopo chi aveva vinto”. Inoltre “volevamo il ballottaggio. Cercheremo di fare di tutto per vincere, ma di sicuro il Pd non può allearsi con gli estremisti”.

Il premier Paolo Gentiloni “sta facendo un ottimo lavoro ed è molto bello che si stia impegnando anche nella campagna elettorale del Pd. Dico che è candidato a Roma, così gli faccio un po’ di pubblicità”.

Guardando ancora al centrodestra: “Berlusconi e’ stato presidente del consiglio la prima volta nel ’94, pensa di aver avuto un fratello gemello che ha fatto quel lavoro li’, ma era lui. Berlusconi e’ straordinario, onore alle sue campagne elettorali”.

Ma la vera presa in giro secondo Renzi sono i pentastellati: “Il M5S in cinque anni ha restituito 23 milioni di euro di denari che spettavano a loro e che invece hanno restituito, però hanno fatto su questo una campagna di comunicazione ben superiore a 23 milioni di euro. Hanno raccontato che loro erano, buoni, bravi e onesti mentre gli altri disonesti. A noi non interessa quanti soldi hanno restituito i 5 Stelle, loro stanno prendendo in giro gli italiani, stanno ingannando gli italiani. Per cinque anni hanno fatto la morale agli altri e poi si scopre che sono come gli altri, un po’ peggio nella qualità amministrativa”.

L’ex premier è soddisfatto della “squadra messa in campo” per queste elezioni, “ho fatto degli errori ma bisogna far si’ che non sia la sfida solo di una persona ma di una squadra, la campagna non si gioca sulle mie comparsate in tv o sui comizi ma su una radicata campagna porta a porta”.

SEGUI ITALIACHIAMAITALIA SU FACEBOOK, PER TE CONTENUTI ESCLUSIVI

Come finirà? “Sono molto fiducioso, ma i sondaggi talvolta ti fregano. Per il referendum ci davano alla pari ed e’ andata male, alle europee ci davano alla pari con i grillini e abbiamo vinto. Credo che il PD sara’ considerato primo gruppo parlamentare, se l’Italia e’ passata dal segno meno e dalla crisi occupazionale alla situazione di oggi e’ perche’ il PD e’ l’anima di questo cambiamento. Non sono galvanizzato, non sono preoccupato ma sono fiducioso, ce la giochiamo sul filo dei voti”.

Comments