Ravenna, uccide fidanzata e poi si suicida

GAETANO DELLE FOGLIE, LO STALKER CHE IN MATTINATA A CESENA HA UCCISO LA EX COMPAGNA SABRINA BLOTTI SI E' UCCISO ALL' INTERNO DEL DUOMO DI CERVIA.

E’ entrato nel negozio di parruccheria della sua fidanzata con due pistole detenute legalmente, ha subito innescato una violenta lite con la donna nel cortiletto del negozio e qui ha sparato colpi, uccidendo la compagna, per pori rivolgere l’arma verso di se’, ferendosi mortalmente. E’ accaduto questa mattina intorno alle 9 in viale Romagna a Milano Marittima, localita’ balneare del comune di Cervia, in provincia di Ravenna.

Quattro i colpi sparati dall’uomo, Gianfranco Saleri, 61 anni, rivenditore di auto. La donna, invece, e’ Sandra Lunardini, 49 anni.

All’arrivo dell’ambulanza, per la parrucchiera non c’era piu’ nulla da fare, mentre l’uomo e’ stato soccorso dal 118 che ha tentato una rianimazione, ma e’ spirato in ambulanza durante il trasferimento in ospedale. Ricoverata perche’ sotto choc anche una dipendente del salone che ha assistito all’omicidio-suicidio. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che stanno conducendo le indagini, a partire dai rilievi balistici.

Secondo le primissime ipotesi dietro al gesto dell’uomo ci sarebbero forti contrasti economici riconducibili ad attivita’ che i due avevano in comune. Liti per motivi di soldi, dunque, che andavano avanti da tempo, ma che si sarebbero ulteriormente acuiti circa 2-3 mesi fa, quando i due che convivevano si sono separati. In base alla prime testimonianze di coloro che conoscevano Saleri, l’uomo avrebbe avuto un carattere piuttosto prepotente e sarebbe stato incline alle minacce e ai comportamenti violenti.

NESSUN COMMENTO

Comments