Magliana, Santori (PdL): Bruciate 6 carcasse bus vicino campo nomadi

“Sei carcasse di bus sono andate a fuoco all’interno del deposito Atac di via Candoni alla Magliana, a pochi metri dal campo nomadi attrezzato che ormai si è trasformato in un luogo insicuro. L’episodio di oggi, i cui danni sono per fortuna limitati, e le cui responsabilità sono ancora da accertare, costituisce soltanto l’ennesima puntata di una storia di degrado generalizzato e di insicurezza che investe l’intera area. Oggi grazie al pronto intervento di Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Polizia di Roma Capitale, che, insieme al personale Atac, hanno posto in breve tempo sotto controllo la situazione, si è evitata una potenziale tragedia. Ma è ora di porre fine a questo continuo insulto al patrimonio cittadino, di cui troppo spesso sono responsabili i nomadi irregolari. Rivolgiamo ancora una volta un appello al vicesindaco Belviso affinché vengano rispettate le regole all’interno dei campi attrezzati e sia completato in fretta il Piano nomadi allontanando dalla città coloro che delinquono”. Ne danno notizia in una nota il presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale Fabrizio Santori e il consigliere del XV Municipio Augusto Santori (Pdl), che si è recato personalmente sul posto per accertare i fatti.

NESSUN COMMENTO

Comments