Le riforme di Renzi? Zero assoluto – di Antonio Gabriele Fucilone

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha detto: "Faremo questa riforma! Faremo quell’altra riforma ed altro! Cambieremo l’Italia!". Ha fatto questi annunci con tanto di slides. Però, ad oggi, non si è visto nulla. La riforma della legge elettorale è bloccata al Senato. La riforma del Senato ancora non è stata fatta. La riforma delle Province è stata fatta ma non convince. Infatti, il "Decreto Delrio" ha solo reso le Province non elettive, senza toccare minimamente le burocrazie provinciali.

Serve una riforma della giustizia ma non la si riesce a fare. In compenso, il Governo ha fatto dei tagli. Peccato che, anziché farli alla burocrazia, il Governo abbia implementato dei tagli alle ambasciate, mettendo in difficoltà gli italiani all’estero, che sono indignati.

Inoltre, non ha neppure implementato i decreti attuativi dei provvedimenti presi da chi lo ha preceduto, il Governo Letta. L’attività parlamentare è praticamente bloccata.

Renzi ha promesso 80 euro in più in ogni reddito. Peccato, che il suo Governo abbia aumentato le imposte sulla casa. Se questi sono i cambiamenti promessi da Renzi, stiamo freschi.

NESSUN COMMENTO

Comments