Italiani all’estero, Zaccarini (Fli): Dedicare a Tremaglia l’apertura della convention di Pietrasanta

"Si avvicina finalmente la convention nazionale di Futuro e Libertà che si terrà a Pietrasanta, in Toscana. Il Fli del Regno Unito sarà presente a questo importante appuntamento, per dare voce all’interno del partito anche ai tanti italiani residenti all’estero che credono in Gianfranco Fini e nei valori che esprime il suo partito. Parleremo di futuro con i vertici Fli, con cui abbiamo un rapporto diretto e costante: di come lavorare insieme per costruire una nuova Italia, per riavvicinare la politica ai cittadini. Con i big del partito discuteremo naturalmente anche dei temi che più da vicino interessano gli italiani nel mondo: cultura, assistenza, made in Italy, economia, scambi commerciali con i diversi Paesi europei. Perchè essere italiani nel mondo vuol dire anche e soprattutto essere ambasciatori dell’italianità oltre confine: questo rappresentano i connazionali che vivono lontani dal BelPaese, una grande opportunità per l’Italia e su cui l’Italia deve imparare a puntare di più". Così Vincenzo Zaccarini, esponente di Futuro e Libertà nel Regno Unito, che proprio in vista del fine settimana che vedrà il Fli protagonista a Pietrasanta, lancia la sua proposta: "Invito con forza i vertici del partito e gli organizzatori a iniziare la nostra convention con un minuto di raccoglimento in memoria di Mirko Tremaglia, storico ministro degli italiani nel mondo scomparso lo scorso 30 dicembre. Ancora una volta credo sia giusto ricordare il Leone e dedicare a lui l’apertura dei lavori. Se fosse stato ancora vivo – sottolinea Zaccarini – Tremaglia avrebbe fatto di tutto per essere presente. Anche se sono sicuro – conclude l’esponente futurista – che il caro amico Mirko, pur non essendo fisicamente con noi, sarà dei nostri con il suo spirito e ci guarderà dall’alto con sguardo commosso, con i suoi grandi occhi celesti bene aperti".

NESSUN COMMENTO

Comments