Dimissioni Berlusconi ‘aprono’ siti stampa estera

La notizia delle prossime dimissioni del presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, ha fatto subito il giro del mondo ed è la prima sulle homepage di tutti i principali giornali e televisioni internazionali.

Gran parte dei siti internet britannici hanno seguito la frenetica giornata politica italiana dedicandole un apposito "Live", aggiornato "minuto per minuto". La Bbc sceglie un titolo secco "Il primo ministro italiano Berlusconi si dimette", il Guardian è un po’ più morbido affermando che "Berlusconi lascia entro alcune settimane, lo riferisce la Presidenza", mentre il Daily Telegraph riporta che "Berlusconi si dimette dopo l’approvazione della legge di stabilità", titolo identico a quello del Wall Street Journal.

In Francia, Le Monde scrive che "Silvio Berlusconi si dimetterà a metà novembre". "Silvio Berlusconi darà le dimissioni dopo l’adozione delle misure promesse all’Ue", scrive il giornale di sinistra Libération, mentre Le Figaro, di centrodestra, titola: "Silvio Berlusconi conferma che si dimetterà"

In Spagna, El Pais, di centrosinistra, titola "Berlusconi promette di dimettersi dopo aver approvato le misure correttive". Gli fa eco da destra El Mundo sostenendo che "Berlusconi si dimetterà dopo aver approvato le riforme che chiede l’Ue".

Negli Stati Uniti, il NyTimes – che ospita anche un video sul voto di approvazione del rendiconto – titola "Il primo ministro italiano Berlusconi offre le dimissioni se saranno votate le riforme", il Washington Post afferma che "Berlusconi si dimetterà dopo che il Parlamento approverà la legge per affrontare la crisi di bilancio".

In Germania, la Frankfurter Allgemeine Zeitung titola: "Berlusconi annuncia le dimissioni". Identico il titolo dello Spiegel, del Welt e della Sueddeutsche. Il tabloid Bild invece è più sensazionalista e titola: "Berlusconi si attende!".

NESSUN COMMENTO

Comments