Cuba, a Las Tunas gli amici della Lombardia

Un gruppo della Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, rappresentante la Lombardia, ha visitato centri e istituzioni della città cubana di Las Tunas. Quasi tutte le 15 persone del gruppo arrivato a Las Tunas erano alla loro prima esperienza a Cuba. Così gli italiani hanno potuto vedere da vicino quello che è la produzione industriale di Las Tunas, ma anche l’aspetto artigianale come ad esempio la Escuela Profesional de Arte El Cucalambé. Poi i centri sociali, come la casa de Abuelos, ancora una visita al Centro Historico y la Plaza Martiana.

Alla guida del gruppo la segretaria Annalisa Zibaldi e Gianni Fossati, segretario del circolo di Milano, i quali hanno assicurato che la visita non aveva un fine turistico, ma il principale interesse era proprio quello di vedere da vicino le istituzioni sociali. Il tour a Las Tunas ha avuto in un certo senso il suo apice a El Cornito dove si è svolto lo spettacolo centrale della Jornada Cuculambeana, che è la festa principale dei campesinos, i contadini dell’isola caraibica.

L’amicizia tra Las Tunas e la Lombardia ha una storia che ha già percorso diversi anni. Infatti la firma del gemellaggio tra la città caraibica e i circoli della Lombardia della Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba risale al 27 marzo 1997. Da quel momento l’unione tra le due popolazioni, quella di Las Tunas e quella lombarda è stata forte. Infatti durante quasi un ventennio di amicizia, i lombardi hanno dato un grande contributo alla riparazione e al restauro di opere del territorio di Las Tunas, come la sala per i neonati del Hospital General Decente Ernesto Guevara e ancora l’Hogar per bambini invalidi.

NESSUN COMMENTO

Comments