Calcio, Chiellini-Montolivo ok: Italia è ora delle scelte

Scocca l’ora delle scelte per Cesare Prandelli: la lista ufficiale dei 23 azzurri per l’Europeo dovra’ essere consegnata martedi’ entro le 12. Il ct aveva annunciato due giorni fa che l’avrebbe resa nota gia’ lunedi’ 28 dopo aver saputo il responso degli esami di Giorgio Chiellini e Riccardo Montolivo. Esami che sono stati anticipati a questa mattina. Con esito positivo per i due azzurri, che a questo punto dovrebbero esser dentro. Anche se minimi residui di dubbio restano per l’ex viola.

‘Lunedi’ sara’ una giornata molto piena, ci sara’ anche la partenza per Parma, cosi’ li abbiamo fatti prima, in fondo non cambia nulla’ ha spiegato il professor Enrico Castellacci. Il responso della risonanza magnetica e’ stato per entrambi incoraggiante: ‘I progressi ci sono stati anche se ovviamente non siamo ancora al 100% – ha precisato Castellacci – i due giocatori hanno aumentato i carichi, ci vorra’ pero’ ancora qualche giorno per veder migliorata la situazione dal punto di vista clinico e radiografico’. Giovedi’ il ct aveva ammesso di essere piu’ preoccupato per Montolivo: ‘Prandelli ha un quadro preciso della situazione e in base a questo fa le sue valutazioni – ha risposto il professor Castellacci – ogni decisione spetta a lui essendo l’unico referente’.

Tra Chiellini e Montolivo il neo milanista sarebbe piu’ avanti (probabilmente anche perche’ si e’ infortunato una settimana prima rispetto al difensore juventino), addirittura persone a lui vicine confermerebbero che Riccardo e’ ormai guarito, sta bene, insomma e’ pronto; fra l’altro oggi e’ apparso di buonumore quando il ct lo ha chiamato insieme a Cigarini e Schelotto per una foto con i ragazzini d una formazione del ’99 del vivaio dell’Atalanta e salutare alcuni vecchi dirigenti del club dove l’ex viola e’ cresciuto. Se quei segnali ad ora non consolidano definitivamente le sue certezze sulla presenza nella lista ufficiale dei 23, e’ solo perche’ Prandelli non intende rischiare piu’ di un giocatore con l’incognita fisica, nel suo gruppo.

Anche per questo oggi nel Club Italia e’ stata giornata di ‘ripasso’ per le norme Uefa sulle sostituzioni. In caso di ricadute, chi dei due due dovesse ‘scivolare’ potrebbe essere cambiato con una riserva fino a un giorno prima del via dell’Europeo. Per questo un paio di giocatori – oltre ai 23 – saranno lasciati in stand by. D’altra parte Montolivo e’ uno dei giocatori che Prandelli conosce meglio e da piu’ tempo avendolo pure allenato per 5 anni a Firenze. Chiellini oltre a forza, personalita’ e esperienza assicura pure duttilita’, potendo giocare al centro come a sinistra, ad un reparto quale quello difensivo che vedra’ sacrificato un elemento (tra i candidati ci sarebbe Balzaretti, in ballottaggio per il quarto posto da centrale Ogbonna e Bocchetti) se davvero Prandelli decidera’ di confermare tutti e 6 gli attaccanti. A centrocampo Pirlo, Marchisio, Thiago Motta, De Rossi e Nocerino paiono sicuri del ‘pass’ cosi’ pure uno dei neo azzurri, Diamanti, provato da interno nel test di due giorni fa. Dunque resterebbero in tre a duellare per un posto: Montolivo, Giaccherini e Cigarini. E’, appunto, l’ora delle scelte.

NESSUN COMMENTO

Comments