Brunetta contro il M5S, “poveracci nullafacenti imbroglioncelli”

“Questa è anche una faccenda pubblica, perché attiene all'etica degli eletti di quel Movimento che sta facendo dell'Onestà il significato portante della propria azione politica”

Renato Brunetta torna a picchiare duro contro il Movimento 5 Stelle, lo stesso che del resto fa da settimane il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

Brunetta su Radio Cusano Campus ha parlato del caso dei rimborsi legato al M5S: “Questo è un imbroglio tutto interno al Movimento Cinque Stelle che sancisce il grado di eticità degli eletti di questo Movimento. Non sarebbe grave se non avessero fatto dell’etica e dell’onestà il vessillo attraverso il quale attaccare la casta e il resto dei partiti. Si stanno rivelando dei poveracci imbroglioni”.

“Questa è anche una faccenda pubblica, perché attiene all’etica degli eletti di quel Movimento che sta facendo dell’Onestà il significato portante della propria azione politica. Si stanno rivelando come dei poveracci nullafacenti imbroglioncelli. La gente giudicherà. Non ne farei un tormentone, sono peggio degli altri”.