Borsa, Milano e Ue chiudono in calo

Piazza Affari ha chiuso in calo la prima seduta della settimana, in linea con le principali Borse europee e con Wall Street, partita negativa dopo che i numeri hanno confermato che anche la Spagna e’ in recessione tecnica, come altri Paesi europei tra cui l’Italia. Il prodotto interno lordo spagnolo ha registrato una contrazione dello 0,3 per cento nel primo trimestre del 2012, come era avvenuto nel corso dell’ultimo trimestre del 2011.

I dati macroeconomici dagli Usa nel corso del pomeriggio sono risultati misti e le Borse non hanno invertito la marcia. A Milano Ftse Mib 14.592,34 punti (-1,26%), All Share 15.637,72 punti (-1,08%). Scambi per 1,53 mld di euro di controvalore, da 2,1 mld venerdi’. Maglia nera d’Europa e’ Madrid, dove l’Ibex lascia sul parterre l’1,89% a 7.011 punti.

Cadono anche Parigi, con il Cac a 3.212 punti (-1,64%); Amsterdam con l’Aex a 308,3 punti (-0,79%); Londra con il Ftse a 5.737 punti (-0,68%); a Francoforte Dax 6.761,19 punti (-0,59%); a Bruxelles Bel 20 2.208 punti (-0,56%); a Zurigo Smi 6.096 punti (-0,33%). Fa eccezione solo Lisbona, dove il Psi 20 chiude in rialzo dell’1,24% a 5.233 punti.

NESSUN COMMENTO

Comments