Berlusconi, De Gregori: ‘Finita un’epoca’. Governo Monti? ‘Dimostra serietà’

TAORMINA, 25/08/2010 - LUCIO DALLA E FRANCESCO DE GREGORI IN CONCERTO AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA - NELLA FOTO FRANCESCO DE GREGORI. FOTO LEONARDI/INFOPHOTO

Francesco De Gregori è stato ospite della trasmissione "Ma anche no", in onda su La7. Intervistato da Antonello Piroso, il cantautore che ha fatto innamorare delle sue canzoni intere generazioni ha parlato anche di politica. Commentando le dimissioni di Silvio Berlusconi da presidente del Consiglio, "spero sia finita un’epoca", ha detto l’artista: "Abbiamo vissuto anni dati in appalto a un’opinione pubblica che si fronteggiava su un argomento unico: la legittimazione o meno di Berlusconi". Certo, riguardo Berlusconi "chiunque è libero di pensarla come preferisce: ma la contrapposizione berlusconiani – antiberlusconiani per anni ha bloccato in Italia la discussione politica". Secondo De Gregori, uno dei cantanti più impegnati, come si dice, "ora che è finita, staremo meglio".

E il governo guidato da Mario Monti? Al cantautore, che non ha mai nascosto di essere politicamente vicino alla sinistra, ha fatto "un’ottima impressione: il premier e i suoi ministri sono investiti di una grande serieta’ e dimostrano un grande senso di responsabilità". Le lacrime di Elsa Fornero, ministro del Welfare? "Questa manovra è dolorosissima, per i più deboli soprattutto. Credo di capire la sofferenza del ministro".

NESSUN COMMENTO

Comments