75 anni per Berlusconi: regali, fiori e brindisi a Palazzo Grazioli

Silvio Berlusconi ha passato il suo 75esimo compleanno a Palazzo Grazioli, dove oggi nel primo pomeriggio si è tenuto un vertice di maggioranza, prima del quale il presidente del Consiglio ha anche brindato con i suoi più stretti collaboratori, anche se – ha detto – "da quando ho compiuto i 50 anni non festeggio più". Come dolce, una torta millefoglie, rigorosamente senza candeline.

Fin da questa mattina presto a Palazzo Grazioli sono arrivati regali, fiori e piante.

Nella sua residenza romana il premier ha raccolto lo stato maggiore del Pdl piu’ i capigruppo dei partiti di maggioranza (Lega, Popolo e territorio e Coesione nazionale). Sul tavolo i prossimi provvedimenti per la crescita e lo sviluppo, ma anche il tema della giustizia e delle intercettazioni.

In occasione del suo compleanno, Berlusconi ha ricevuto anche la telefonata di Putin, che ha voluto chiamare "l’amico Silvio" – come consuetudine – per fargli i suoi auguri.

Tanti i messaggi di auguri al presidente. Fra questi, quello di  Enrico La Loggia, presidente della Commissione parlamentare per l’Attuazione del federalismo fiscale: "Caro Silvio, nel giorno del tuo compleanno ti formulo gli auguri piu’ sinceri ed affettuosi. Auguri resi ancor piu’ vigorosi dall’incoraggiamento, forte, a proseguire nella tua opera tesa al rinnovamento dell’Italia". "Con lo stesso spirito del 1994 sono dunque al tuo fianco per portare avanti il nostro grande disegno riformatore!".

Un messaggio arriva anche dall’onorevole Giancarlo Lehner, berlusconiano di ferro, che secondo quanto ha dichiarato ha incontrato il Cavaliere ieri mattina: "Sono sicuro, anzi lo do per certo, che Berlusconi uscirà dalla vita politica nel 2013", afferma Lehner. Chi vivrà, vedrà.

NESSUN COMMENTO

Comments