Traghetto Norman Atlantic, angoscia per camionista messinese disperso

Continuano le operazioni di ricerca di eventuali dispersi nella zona dove e’ terminato il recupero ieri di passeggeri ed equipaggio del traghetto Norman Atlantic. Lo rende noto la Marina militare sottolineando che, al termine delle operazioni le navi San Giorgio e Durand de la Penne raggiungeranno il porto di Brindisi.

Intanto cresce l’angoscia per il camionista messinese disperso. Bernadette Grasso, deputato regionale di Forza Italia e sindaco di Rocca di Caprileone (Me), spiega: "Anche stamattina non abbiamo notizie di Giuseppe Mancuso, ho contattato di nuovo la prefettura di Messina e la Farnesina, ma di lui non si hanno notizie dopo oltre 48 ore. Adesso e’ certo che sia tra i dispersi". Grasso che da due giorni sta cercando senza risultati di avere informazioni sul suo concittadino che era a bordo della Norman Atlantic.

Giuseppe Mancuso all’alba di domenica aveva telefonato ai familiari dicendo che c’era un incendio a bordo della nave e che stava salendo su una scialuppa insieme ad altri passeggeri per mettersi in salvo. Il camionista non risulta tra le vittime, ma nemmeno negli elenchi delle persone già sbarcate, anche se la Marina Militare assicura che la lista delle persone tratte in salvo non è ancora completa. Con il passare delle ore cresce tuttavia l’angoscia tra i familiari, attorno ai quali si è stretto tutto il paese.