Sottosegretario Merlo: “Bene Mattarella, stampa italiana all’estero va protetta. Lavorerò per questo” [VIDEO]

“Rai Italia e la stampa italiana all’estero vanno protette e rafforzate, perché oltre a informare i nostri connazionali diffondono la lingua italiana nel mondo”

Cien por ciento de acuerdo con el presidente de la Republica Italiana, Sergio Mattarella. La Rai Italia y la prensa italiana en el mundo son muy importantes, tenemos que protegerlas, porque informan los italianos en el exterior y promueven nuestro bello idioma en el mundo. *** Cento per cento d'accordo con il presidente #Mattarella. Rai Italia e la #stampa italiana all'estero vanno protette e rafforzate, perché oltre a informare i nostri connazionali diffondono la #linguaitaliana nel mondo. Io lavorerò per questo.

Pubblicato da Ricardo Merlo su Giovedì 25 ottobre 2018

“Condivido al cento per cento le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella”. Lo dichiara il Sottosegretario agli Esteri, Sen. Ricardo Merlo, in un video messaggio postato su Facebook, Instagram e Twitter, commentando le parole del presidente Mattarella, il quale ha sottolineato l’importanza del canale internazionale della televisione pubblica italiana. Il capo dello Stato, inoltre, ha affermato che per la stampa e l’editoria in lingua italiana all’estero “è indispensabile il sostegno pubblico”.

“Rai Italia e la stampa italiana all’estero – evidenzia il Sottosegretario Merlo nel suo video messaggio – vanno protette e rafforzate, perché oltre a informare i nostri connazionali diffondono la lingua italiana nel mondo. Io – assicura in conclusione l’esponente del governo – lavorerò per questo”.

Dal Sottosegretario Merlo dunque un messaggio chiaro: la stampa italiana all’estero non si tocca.