Roma, arresto De Vito. De Priamo (Fdi): “Ci aspettiamo conseguenze, i 5 Stelle devono andare a casa”

“Riteniamo che ognuno sia innocente fino ad una condanna definitiva, è chiaro che dal punto di vista politico ci dovranno essere delle conseguenze evidenti”

Andrea De Priamo, capogruppo di FDI al Comune di Roma, riguardo l’arresto di Marcello De Vito nell’ambito dell’inchiesta sullo stadio della Roma, parlando a Radio Cusano Campus ha detto: “Siamo e restiamo garantisti, non a corrente alternata come fanno altri. Ma è da tempo che segnaliamo che la cosiddetta presunzione di onestà a priori da parte dei 5 Stelle è già stata smentita dai fatti in altre vicende. Comportamenti opachi e poco trasparenti se ne sono sentiti molti in questi due anni e mezzo di amministrazione. E’ chiaro che in questo caso si tratta di un provvedimento molto serio e la notizia è ancora più eclatante”.

“Riteniamo che ognuno sia innocente fino ad una condanna definitiva, è chiaro che dal punto di vista politico ci dovranno essere delle conseguenze evidenti. Per noi i 5 Stelle devono andare a casa a prescindere, per la loro incapacità, è chiaro che con queste vicende diventa ancora più evidente che non ci sono le conseguenze per il prosieguo della loro esperienza di governo. Da tempo riteniamo che la Raggi dovrebbe prendere atto della propria incapacità di governare la città, più che chiedere le dimissioni riteniamo che sia impossibile per questa giunta andare avanti in queste condizioni. Abbiamo sempre detto che l’ottimismo che la Raggi declamava sulla vicenda stadio era un atto piuttosto incauto. Purtroppo sullo stadio ci sono problematiche già a monte con la scelta di Marino, e che forse sono state aggravate dalla delibera dei 5 Stelle. Noi siamo favorevoli alla realizzazione dello stadio della Roma, ma qui non si tratta solo di uno stadio, ma di un’opera con un impatto ambientale molto grande che comporta tutta una serie di problematiche. Abbiamo fortissimi dubbi che questo progetto possa andare avanti.