“Portiamo nel mondo i cibi della tradizione italiana”

Cia-Gambero Rosso, al via promozione all'estero cibo italiano. Oggi a Copenaghen, poi Los Angeles e Miami. Anche 6 imprese olio

Gambero Rosso e Cia-Agricoltori Italiani annunciano la campagna di promozione all’estero, al via oggi, della cucina italiana, del vino e delle produzioni tipiche. “Portiamo nel mondo il meraviglioso scrigno nascosto dei cibi tradizionali italiani”. Questo l’obiettivo.

Oltre confine il meglio della nostra enogastronomia. A partire dall’olio, con il coinvolgimento di Cno-Consorzio Nazionale Olivicoltori che presentera’ all’interno dell'”Oil Bar” sei imprese d’eccellenza della Cia.

Due gli eventi in programma oggi a Copenaghen e poi negli Usa, a Los Angeles e Miami: “Top Italian Food & Beverage Experience” e “Vini d’Italia Experience”. La domanda di cibi italiani, sottolineano in una nota congiunta, “e’ forte e occorre cavalcare la richiesta puntando ai mercati esteri. Gli stranieri amano il cibo italiano ma non conoscono il 95% dei nostri prodotti di nicchia e di qualita’ in grado di sbloccare un “potenziale” di almeno 70 miliardi di euro in export”.

“Presentiamo a un pubblico selezionato i migliori oli extravergine di oliva 100% italiano – continua il presidente del Cno Gennaro Sicolo-. Il consumo di olio di oliva in Italia si attesta su 11 chilogrammi pro capite all’anno; mentre i danesi ne consumano meno di 1 chilogrammo. Quindi c’e’ un grande lavoro ancora da fare. Da qui il nostro sforzo per aprire nuovi sbocchi in contesti che gia’ dimostrano un interesse verso il consumo di qualità”.