Estate: al via partenze di agosto, traffico intenso

E’ entrato nel pieno il primo esodo di agosto dei vacanzieri, il più trafficato della stagione stando alle previsioni degli esperti di viabilità. La circolazione stradale si e’ mantenuta intensa sulla rete stradale e autostradale, soprattutto sulla direttrice nord-sud, ma senza far registrare particolari disagi. Continuano intanto gli incidenti in mare: oggi quattro persone sono rimaste ferite, una in modo grave, al largo di Carrara. Traffico intenso si e’ registrato sulla E78 in Toscana, ai valichi nella zona di Trieste, sulle consolari Aurelia e Appia, sulla 106 Jonica e sulla statale 18 in Calabria, sulla 131 in Sardegna e sulle autostrade siciliane. Code anche verso i confini in entrata dalla Francia e in uscita verso la Slovenia e l’Austria.

I tempi di attesa agli imbarchi verso la Sicilia, a Villa San Giovanni, sono rimasti nella norma. Sulla nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria si sono concentrati i flussi di traffico di media percorrenza verso il Cilento e di lunga percorrenza verso la costa tirrenica cosentina, verso il litorale jonico, attraverso il nuovo svincolo della A3 Sibari-Firmo e verso le localita’ turistiche del catanzarese, del reggino e verso la Sicilia. La circolazione e’ stata sostenuta, con punte massime di 4.000 veicoli all’ora nel tratto salernitano. Nel tardo pomeriggio, per percorrere la nuova autostrada il tempo medio e’ stimato in 4 ore e 20 minuti, senza soste e rispettando i limiti di velocità.

Numerose code hanno interessato diversi tratti della rete autostradale gestita da Autovie Venete. Alla barriera di Trieste Lisert quelle piu’ persistenti. Cominciati verso le 19,00 di ieri sera, infatti, gli incolonnamenti in uscita si sono mantenuti per tutta la notte e durante tutta la giornata di oggi; alle 17.00 la coda era attestata sui sei chilometri. Traffico intenso anche in Lombardia, dove si sono formati nove chilometri di coda alla frontiera di Brogeda in direzione della Svizzera, e da questa mattina ci sono rallentamenti sull’autostrada del Sole in direzione sud fra Lodi e Parma a causa del traffico intenso. Sgradevole novita’ per i vacanzieri che questa mattina sono partiti per il mare e si sono trovati a dover affrontare in Lombardia, oltre al normale traffico, anche lo sciopero di quattro ore dei lavoratori dei punti di ristoro che si trovano su autostrade, tangenziali e provinciali. Per quanto riguarda i treni, in questo fine settimana si prevede un passaggio di 450 mila viaggiatori dalla stazione centrale di Milano, mentre sono 370 mila i viaggiatori che passeranno negli aeroporti di Milano nel primo week-end di agosto, di cui 250.000 a Malpensa e 120.000 a Linate. Anche oggi un grave incidente in mare: un motoscafo si e’ rovesciato al largo di Carrara facendo finire in acqua gli occupanti. Quattro i feriti, di cui uno grave. E nel Parco del Conero, nelle Marche, dopo i troppi incidenti scatta il divieto di lanci con il parapendio: solo pochi giorni fa un uomo e’ atterrato con il parapendio fra i lettini della spiaggia di Portonovo e un altro ha perso il controllo del mezzo finendo nella boscaglia.