COVID | 14mila nuovi casi. Lazio, influenza assente “grazie alle mascherine”

Coronavirus, sale a 5,2% il tasso di positività in Italia. Fino ad oggi sono state testate 16.197.394 persone. Influenza di fatto assente nel Lazio, grazie a vaccini e mascherine

Sale a 5,2% (ieri era 4,8%) il tasso postivi/test. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati complessivamente 267.567 test. Fino ad oggi sono state testate 16.197.394 persone. Nelle ultime 24 è cresciuto di 20.519 il numero dei guariti/dimessi che ad oggi sono complessivamente 1.827.451

Sono dunque 22.045, 424 meno di ieri, le persone ricoverate con sintomi Covid-19 negli ospedali italiani. In isolamento domiciliare si trovano oggi 492.105, 6518 meno di ieri.

Sono 14.078 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto a ieri, per un totale di 2.428.221 dall’inizio dell’epidemia. Il numero di decessi e’ pari a 521.

A livello territoriale le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (2.234), l’Emilia-Romagna (1.320), il Lazio (1.303), la Puglia (1.275) e la Sicilia (1.230).

INFLUENZA: D’AMATO, ‘NEL LAZIO DI FATTO ASSENTE’

“Nel Lazio l’incidenza dell’influenza stagionale è praticamente assente. Abbiamo un’incidenza inferiore alla media nazionale e la più bassa nella storia dei monitoraggi” della rete di sorveglianza “Influnet dell’Istituto superiore sanità. Questo obiettivo è stato possibile grazie all’utilizzo delle mascherine e alla notevole copertura vaccinale”. Lo comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “Per chi non lo avesse ancora fatto – aggiunge – ricordiamo che è ancora disponibile il vaccino antinfluenzale dal proprio medico di medicina generale e anche nelle farmacie e che lo scorso anno il picco fu nella prima settimana di febbraio”.