Albania, arriva il permesso di soggiorno per pensionati stranieri

Una legge frutto del lavoro dell’Associazione Pensionati Italiani Albania. Il contributo forse più importante lo ha dato il Movimento delle Libertà, nella figura dell’On. Massimo Romagnoli, con tutto il suo staff

Questa è la Legge che è stata approvata dal parlamento, frutto del lavoro dell’Associazione Pensionati Italiani Albania, nella figura del suo presidente Iampietro Carmine, coordinato dal gruppo Progresso Albania (nella figura del Sig. Kevin Paja) AK Studio (avv. Saimir Kumrjia e Besian Dermishaj) che sono gli sviluppatori del progetto. Il contributo forse più importante lo ha dato il Movimento delle Libertà, nella figura dell’On. Massimo Romagnoli, con tutto il suo staff.

Articolo 85
Permesso di soggiorno per pensionati

  1. I cittadini stranieri, in pensione nel proprio Paese, possono richiedere il permesso di soggiorno per pensionati, presso l’autorità competente per la frontiera e la migrazione nella Repubblica d’Albania.
  2. L’autorità competente per la frontiera e la migrazione rilascia per la prima volta allo straniero un “permesso di soggiorno per pensionati”, della durata massima di 1 anno, nei casi in cui il cittadino straniero risiede legalmente nella Repubblica di Albania e :

a) dimostri di aver diritto al reddito annuo minimo della pensione dell’importo di 1 200 000 Lek, (10 000 € circa) attraverso documenti rilasciati dal paese di origine ( cedolino pensione ) tradotto e legalizzati da un notaio

b) dimostri di avere un reddito sufficiente per mantenere se stesso e le persone a carico durante il suo soggiorno nella Repubblica d’Albania;

c) certifica attraverso documenti emessi da una banca della Repubblica d’Albania, di avere un conto corrente bancario valido, nel quale verranno effettuati i regolari trasferimenti della propria pensione;

ç) ha prova di alloggio e domicilio (contratto di affitto della durata di almeno un anno) nella Repubblica d’Albania;

d) è in possesso di una polizza assicurativa sanitaria con validità di almeno 1 anno;

e) è in possesso di un certificato/prova penale ( Casellario giudiziario ) del suo paese di origine, (oppure dove è stato residente negli ultimi sei mesi) che specifichi se ha o meno precedenti penali. Il permesso di soggiorno per pensionato straniero può essere rinnovato ogni anno, se lo straniero continua a soddisfare i criteri di cui al punto 2 del presente articolo.

Il titolare di un permesso di soggiorno rilasciato sulla base di una pensione all’estero può chiedere il ricongiungimento familiare nella Repubblica d’Albania per il coniuge o convivente non pensionato.

Il permesso di soggiorno per pensionati non conferisce allo straniero il diritto di svolgere alcun tipo di attività economica o professionale nella Repubblica d’Albania.