Roma, finti poliziotti rapinano ragazzini: un arresto e un ricercato

Roma – Ieri sera, nei pressi della fermata metropolitana Roma San Paolo, una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile, a seguito della richiesta di aiuto da parte di alcuni ragazzi minorenni, hanno arrestato per tentata rapina, sequestro di persona e usurpazione di titoli, un 42enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine. Lo rende noto un comunicato dei carabinieri di Roma. L’uomo alcuni minuti prima all’interno della metropolitana, assieme a un complice fuggito prima dell’arrivo dei militari, ha avvicinato tre minorenni qualificandosi come poliziotto. Ha minacciato di arrestarli se non gli avessero consegnato i soldi in loro possesso. I tre giovani impauriti sono scappati. Il finto poliziotto li ha inseguiti e dopo pochi metri è riuscito a bloccarne uno, di 15 anni, al quale ha ripetuto le minacce fatte in precedenza. Il minore è riuscito a divincolarsi e a scappare nuovamente, raggiungendo l’uscita della metro dove nel frattempo gli altri due amichetti erano riusciti a fermare una pattuglia di carabinieri. Impauriti hanno riferito dell’accaduto e da lì a poco nel bar interno della metro i militari hanno individuato e arrestato l’uomo. Le ricerche all’interno della metro sono continuate con l’ausilio di altri militari nel tentativo di rintracciare il complice. Il finto poliziotto dopo l’arresto è stato portato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

 

NESSUN COMMENTO

Comments