Pier Casini col Pd, Ricky Filosa: “Centrista Di Biagio sostiene sinistra renziana?”. Il senatore, “io responsabile”

Il nostro direttore: “In questa legislatura ne abbiamo viste tante, ma non ci finiamo mai di stupire”. Il senatore eletto all’estero, “colgo i segnali di una società che cambia”

Renzi e Casini

“Casini ha sancito l’alleanza con il Pd del suo Movimento, Centristi per l’Europa, di cui fa parte anche il sen. Aldo Di Biagio, eletto nella ripartizione estera Europa. Il senatore era seduto in prima fila alla kermesse che si è tenuta nel fine settimana”. A scrivere è il direttore di Italiachiamaitalia.it, Ricky Filosa, sul proprio profilo Facebook.

“Dunque Di Biagio – ragiona il nostro direttore -, che più volte intervistato da ItaliachiamaItalia aveva dichiarato “lavoro per un nuovo centrodestra”, oggi è ufficialmente un sostenitore della sinistra renziana? Beh, fosse così non ci sarebbe poi tanto da sorprendersi. Con il suo voto DB ha sostenuto tutti gli ultimi governi targati Pd…”.

“In questa legislatura ne abbiamo viste tante – commenta ancora Filosa -, tra cambi di casacca e capriole parlamentari, ma non ci finiamo mai di stupire”.

“Proveremo a contattare il senatore già nelle prossime ore per approfondire le ragioni della sua scelta – conclude il giornalista -, anche se qualche idea ce l’abbiamo…”.

Non si fa attendere la replica del Sen. Di Biagio, che arriva proprio via social.

Il Sen. Aldo Di Biagio, il direttore Ricky Filosa
Il Sen. Aldo Di Biagio, il direttore Ricky Filosa

Commentando il post di Filosa, l’eletto all’estero, sempre molto disponibile in realtà a confrontarsi con il nostro quotidiano online, scrive: “Caro Ricky, proprio perché mi hai seguito e non ho mai mancato di rilasciare interviste e dichiarazioni in cui ribadivo la mia scelta di responsabilità politica contro le evidenti derive del populismo urlato, non dovresti sintetizzare il tutto in maniera così disarmonica rispetto alla realtà”.

“Avrò sicuramente il piacere di chiarire il tutto con un’intervista”, precisa Di Biagio, che ringraziamo ancora una volta per la sua disponibilità, “ma lasciami dire – aggiunge – che c’è una bella differenza tra i “cambi di casacca” e le fisiologiche evoluzioni delle proprie compagini politiche di appartenenza, e chi conosce la politica sa bene che certi orientamenti sono mutevoli e risentono della contingenza, del momento storico e dello scenario socio-politico entro il quale le scelte devono essere necessariamente fatte”.

“Al momento ci si trova dinanzi ad un binomio: il populismo vuoto di ciò che resta del centrodestra o la responsabilità riformatrice che al momento sta condizionando la maggioranza del Governo. Tutto il resto sono chiacchiere preelettorali. Io scelgo di nuovo la responsabilità – sottolinea il senatore Di Biagio -, come sto facendo da anni. Questa secondo me è coerenza, o c’è qualcuno che ha il coraggio di dire che lo scenario politico è lo stesso di dieci anni fa? Il dono dell’evoluzione politica e della capacità di cogliere i segnali di una società che cambia e con essa le sue istanze ed i bisogni – conclude – non è di tutti”.

NESSUN COMMENTO

Comments