Matteo Salvini nelle scorse ore ha incontrato il premier Mario Draghi. Secondo il leader della Lega è stato un “incontro molto utile, positivo, costruttivo”.

“Abbiamo parlato di salute e lavoro – ha spiegato Salvini -, le uniche due emergenze di cui la Lega si sta occupando. La riapertura è l’unico ristoro per gli imprenditori che non ce la fanno più, si riapra dove i dati lo permettono. Non può esserci un rosso a vita”.

“Salute vuol dire correre sul piano vaccinale e se l’Europa sbaglia, dorme o rallenta bisogna trovare il modo, come stanno facendo altri Paesi, di rivolgersi anche all’estero, perche’ la salute degli italiani merita ogni tipo di sforzo. Anche in questo caso, ahime’, le istituzioni europee si stanno dimostrando vecchie, non al passo con i tempi e non all’altezza dell’emergenza che stiamo vivendo”.