COVID | “Green pass per convincere le persone a farsi il vaccino”

Anna Maria Parente (Iv): “Andrebbe usato su treni, concerti e in discoteca con il 50% della capienza all’aperto. Raccomandabile non andare in vacanza prima di aver completato il ciclo vaccinale”

La presidente della Commissione Sanità del Senato Anna Maria Parente (Iv) è intervenuta su Radio Cusano Campus e sul green pass ha detto: “Ho fatto un’audizione con i responsabili delle discoteche, può darsi che riaprano con il 50% della capienza all’aperto e con green pass. A mio avviso va utilizzato anche per treni a lunga percorrenza e concerti. Il green pass serve anche a convincere le persone a farsi il vaccino. A luglio-agosto ci saranno molte dosi e chi vuole si potrà vaccinare. Purtroppo c’è una differenza tra Regioni, alcune sono più avanti e altre più indietro nella vaccinazione dei giovani”.

“Sarebbe raccomandabile non andare in vacanza prima del completamento del ciclo vaccinale. Vedo persone che stanno tornando dalle vacanze e sono positive. L’assessore alla salute del Lazio ha lanciato un allarme: sembra che molti ragazzi, siccome ci sono le vacanze, siano restii ad avvertire le Asl per il tracciamento, oggi più che mai è il momento di collaborare per tenere sotto controllo i focolai. Dobbiamo accelerare le vaccinazioni, coprire gli over 60 non ancora vaccinati perché loro rischiano tantissimo con il covid”.