CORONAVIRUS | Italiani all’estero, CGIE America Latina incontra (virtualmente) i Comites

L’incontro virtuale coordinato dal Vicesegretario per l’America Latina CGIE Mariano Gazzola è iniziato con una panoramica della situazione in ciascun paese per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus

Su proposta del Comitato di Presidenza del CGIE, la Commissione Continentale America Latina ha cominciato con le videoconferenze con i Com.It.Es. al fine di seguire da vicino la situazione della pandemia del coronavirus in America Latina.

La prima videoconferenza si é tenuta lunedí 6 aprile, ed oltre ai 14 Consiglieri CGIE dell’Area, hanno partecipato i Presidenti dei Com.It.Es. di Messico, Repubblica Dominicana-Panama, Perú, Equador e Bolivia, e il Segretario Generale del CGIE Michele Schiavone.

L’incontro virtuale coordinato dal Vicesegretario per l’America Latina CGIE Mariano Gazzola, é iniziato con una panoramica della situazione in ciascun paese, con particolare attenzione alla critica situazione della regione del Guayaquil in Equador, del rimpatrio dei temporaneamente all’estero (per lo piú turisti) e delle preoccupazioni per le ripercussioni soprattutto economiche della quarantena di altri provvedimenti governativi sulle nostre comunità.

Intanto per domani mercoledí 7 aprile, é prevista una seconda videoconferenza con i Com.It.Es. di Uruguay, Paraguay, Cile, Guatemala, e tutti i Comitati del Brasile, dell’Argentina, e del Venezuela. Verrá allora elaborato un documento conclusivo di questo primo giro di incontri virtuali, e ci saranno ulteriori videoconferenze su tematiche specifiche, in modo tale da dare seguito alla situazione di ogni comunitá.