Cinema, ecco come fare soldi vendendo droga (VIDEO)

Molti diranno che non e’ un docu-film educativo e probabilmente hanno ragione. Perche’ ‘Come fare i soldi vendendo droga’ di Matthew Cooke, prodotto dalla Bert Marcus Productions e in sala da domani 3 luglio distribuito da Qmi attraverso il marchio Woovie Nights, cerca di rispondere a una domanda non da poco: come fanno gli spacciatori a sfuggire alla legge e a continuare a guadagnare cifre enormi?

Ma il docu non si ferma qui. Propone infatti interviste a noti spacciatori (come il signore della droga ‘Freeway’ Rick Ross) che rivelano non solo alcuni segreti di questa industria, ma anche offrono una guida, passo per passo, su come guadagnare facilmente mille dollari l’ora in uno dei settori piu’ pericolosi al mondo. Letteralmente una guida su come arricchirsi vendendo droga e regalando uno sguardo sui segreti di questa industria mondiale.

Ogni anno, va detto, gli Stati Uniti spendono quasi 25 miliardi di dollari per la guerra alle droghe, eppure l’industria mondiale degli stupefacenti non sembra risentire molto di questa azione e vale ancora piu’ di 400 miliardi, non mostrando alcun segno di cedimento. Non solo.

Come fare i soldi vendendo droga indaga nel mercato nero dell’industria mondiale della droga fornendo statistiche sconcertanti e storie scioccanti. Infine, il documentario offre diversi punti di vista sull’argomento, tramite interviste a 50cents, Eminem, David Simon (produttore di "The Wire"), Arianna Huffington, Woody Harrelson, Susan Sarandon ed ex agenti antidroga. Per la realizzazione del film, e’ stato garantito alla produzione un accesso senza precedenti alle massime autorita’ del governo, incluso il direttore della National Drug Control Policy, alla Drug Enforcement Agency. Di fatto il docu-film offre svariati punti di vista sul settore per dimostrare come in realta’ la politica americana induca i suoi cittadini allo spaccio.

Tra gli intervistati Curtis "50 Cent" Jackson, un rapper cresciuto in una famiglia di origini modeste. Per poterlo mantenere, sua madre dovette dedicarsi alla truffa e fu uccisa quando Curtis aveva solo 8 anni. Egli imparo’ velocemente ad arrangiarsi da solo, spacciando droghe e diventando indipendente all’eta’ di 12 anni. E ancora la testimonianza di John E. Harriel Jr. (alias: "Big John"): ex spacciatore di cocaina, da ragazzo senti’ il bisogno di aiutare in casa, poiche’ spesso il cibo scarseggiava. Si diede quindi allo spaccio, arrivando a guadagnare 100 dollari all’ora a soli 15 anni. Infine, Vincenzo da Via Anfossi, rapper italiano e membro della Dogo Gang e’ il testimonial del film in Italia.