Santo Domingo, schianto con la Porsche: è morto Fernando Rainieri. Comunità italo-dominicana in lutto

Era alla guida del suo veicolo sportivo quando ha cercato di sorpassare un autobus. Si dice che la sua Porsche marciasse a una velocità vicina ai 200 km/h

È deceduto nello scorso fine settimana il giovane italo-dominicano Fernando Rainieri che era stato vittima mercoledì scorso di un grave incidente stradale nell’autovia del Este. Rainieri era presidente della società Raya Food Dominicana e rappresentante del marchio di fast food Wendy’s. Fernandito era il suo alias ed era nipote di Francisco Rafael “Frank” Rainieri Marranzini.

Era alla guida del suo veicolo sportivo quando ha cercato di sorpassare una “guagua voladora” e cioè un autobus a fermate a richiesta, che circolava in modo imprudente nella menzionata autostrada. Si dice che la sua Porsche marciasse a una velocità vicina ai 200 km/h. Le gomme della sua fuori serie non erano però in ottime condizioni e il fondo stradale era ancora bagnato dopo piogge recenti, per cui l’autovettura ha avuto uno slittamento ed è andata a sbattere contro le barriere di protezione dell’autostrada. Il motore della macchina si è addirittura staccato ed è finito a una decina di metri.

Fernandito era figlio di Fernando Rainieri Marranzini, imprenditore dominicano nato nel 1940 ex ministro del turismo deceduto nel mese di ottobre del 2015 di infarto.

Fernando Rainieri figlio era presidente dal 2006 della Raya Food Dominicana, società operante in attività relazionate con il fast food di Santo Domingo che gestisce il franchising di Pizza Hut, Wendy’s e Chili’s nella Repubblica Dominicana. Era vicepresidente del Citybank ed era dirigente di altre società.

Una socia e amica di famiglia lo ricorda così: “Ti ricorderemo sempre per la tua voce impetuosa, per la tua fobia al caldo, per le tue doti di chef e per le tue denunce sociali e anche per la quantità di affari che inventavamo insieme (con la sicurezza assoluta che avrebbero avuto successo)” .

Da queste parole è già possibile vedere tanti aspetti della sua indubbia italianità: chef, denunce sociali e grande ingegnosità nel campo degli affari. I suoi antenati italiani provenivano dall’Emilia e dalla Campania. Il giovane indubbiamente aveva nel DNA ottime referenze per quanto riguarda le capacità culinaria e l’ingegnosità negli affari.

Fernando Rainieri figlio lascia la moglie Yinet Ureña e due figli in tenera età. Aveva un master (MBA) ottenuto nell’università Barna di Barcelona e aveva studiato finanza, investimenti ed economia nel Babson College negli Stati Uniti.