Italiani nel mondo, Giai (Maie): Governo Monti sia più sensibile a temi italiani nel mondo

“Vorrei esprimere un ringraziamento e tutto il mio apprezzamento al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’encomiabile lavoro, svolto in questi giorni di frenetica attività, nel tentativo di  recuperare la credibilità  e la fiducia del nostro Paese nei confronti dell’Europa e del resto del mondo”. Queste le parole che la senatrice del  Movimento associativo italiani all’estero, Mirella Giai, avrebbe dovuto pronunciare in Senato ma che, per motivi di tempo, non ha potuto pronunciare. 

“Oggi più che mai possiamo affermare che siamo finiti sotto i riflettori di tutto il mondo.  Uscire da questa tormentata crisi si può, occorre recuperare affidabilità nei confronti dei mercati internazionali. Io come rappresentante del MAIE voterò la fiducia al neo governo e credo che debbano farlo tutte le fazioni politiche, proprio per dimostrare l’impegno e la volontà nel voler uscire da questa situazione. La nostra fiducia però, non è solo quella di un voto parlamentare  ma si rivolge al nuovo Ministro degli affari Esteri, Ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata, persona di grande equilibrio e competenza che, mi auguro, anche nell’ambito delle problematiche relative gli italiani all’estero, possa riservare una particolare attenzione per la difesa e la tutela dei diritti degli italiani all’estero, inserendo nel piano di rilancio dell’economia anche il Sistema Italia all’estero, dimenticata dal precedente Governo, ma oggi più che mai necessario per la crescita e lo sviluppo nazionale”.

NESSUN COMMENTO

Comments