Berlusconi, “ancora in campo contro estremisti e giustizialisti” [VIDEO]

Calabria: “Solo Berlusconi può risollevare l’Italia, che così non va bene”. Tabacci: “Temo prossimo premier sarà Gianni Letta, dunque vince Berlusconi

Silvio Berlusconi è a Bruxelles per un incontro del Ppe e a margine della riunione parlando con i giornalisti ribadisce di essere “ancora in campo contro gli estremisti”. “Abbiamo di fronte delle elezioni, ci sono in campo dei partiti estremisti, pauperisti, giustizialisti, e quindi irresponsabili. Per questo sono ancora qui contro l’opinione dei miei figli, dei miei manager, dei miei soci, per far sì che in Italia non possano avere il sopravvento queste forze che sono davvero pericolose per tutti gli italiani”.

“L’Italia non va bene”, commenta il leader di Forza Italia. “Oltre alla drammatica situazione dei migranti abbiamo un aumento continuo del numero dei poveri, sono oltre 15 milioni, un italiano su quattro, una situazione drammatica per quanto riguarda l’occupazione giovanile, soprattutto al Sud, e siamo il fanalino di coda in Europa per quanto riguarda lo sviluppo”.

Parlando di immigrazione: “Ci deve essere una redistribuzione dei migranti negli Stati Ue sulla base di quote, superando il principio che il Paese di arrivo diventi anche quello di soggiorno. Bisogna far si’ che si cambi la situazione di oggi in cui il Paese dove arrivano gli emigranti sia quello dove si devono fermare”.

“BERLUSCONI UNICO LEADER PER RILANCIARE ITALIA”

“Il protagonismo di Silvio Berlusconi a Bruxelles conferma che la sua e’ l’unica leadership in grado di far valere le istanze italiane in Europa. L’interlocuzione con i maggiori leader europei e la sua caratura internazionale potranno rivelarsi ancora una volta un valore aggiunto irrinunciabile per il Paese”. Lo dichiara la deputata e leader di Forza Italia Giovani Annagrazia Calabria. “In questi ultimi anni, gli esecutivi della sinistra si sono dimostrati incapaci di far valere gli interessi dell’Italia e il grande lavoro fatto dal nostro Paese, innanzitutto sul fronte dell’accoglienza dei migranti. E’ assolutamente prioritario ribaltare questa situazione, recuperando credibilità internazionale”, conclude.

PROSSIMO PREMIER? TEMO SARA’ GIANNI LETTA

“Il prossimo premier? Mi auguro sia Gentiloni, ma temo che sara’ Gianni Letta, il che vorrebbe dire che vince Berlusconi”. Cosi’ Bruno Tabacci, leader di Centro Democratico e sostenitore di Giuliano Pisapia.

Comments