Comites, lista Italiani in Singapore: “Inclusione e diversità a favore dell’integrazione della comunità italiana”

La lista Italiani in Singapore: “È attraverso azioni inclusive che potremo promuovere la cultura e la lingua italiana integrando la comunità”

“Tra i vari ruoli del Comites c’è quello di promuovere la cultura e la lingua italiana, nonché l’integrazione della comunità italiana residente. Affinché tali azioni siano efficaci, è essenziale comprendere la complessità della nostra comunità e gli aspetti legati alla sua diversità. Sappiamo, per esempio, che alcuni di noi che hanno il passaporto italiano non parlano italiano, o parlano poco. È attraverso azioni inclusive che potremo promuovere la cultura e la lingua italiana integrando la comunità”. E’ quanto si legge in una nota della lista Italiani in Singapore, presentata da un gruppo di connazionali in occasione delle elezioni del Comites locale.

“L’effettiva integrazione della comunità italiana dipende dall’essere inclusiva dei più diversi profili di italiani residenti a Singapore, per questo proponiamo:

• Gruppo di Diversita’ e Integrazione: non è facile trovare persone interessate ad essere membri permanenti ed eletti dei Comitati che rappresentino tutta la diversità della nostra comunità, ma sappiamo che molti italiani vorrebbero contribuire in qualche modo. Per aiutarci a organizzare le nostre attività, potremmo avere una commissione dedicata che coinvolgerà chi desideri contribuire come consulente o sostenitore delle attività del Comitato. Questo gruppo sarà quindi composto anche da residenti italiani in qualità di volontari che sono voce attive dei suoi gruppi come organizzazioni per la parità di genere, diritti LGBT, integrazione multiculturale eccetera. L’obiettivo è di contribuire attivamente a rendere inclusive tutte le nostre azioni, sempre d’accordo con le leggi e regolazioni locale.
• Comunicazione bilingue: le nostre comunicazioni ufficiali saranno in italiano e inglese e in alcuni casi potremmo includere anche materiali in portoghese e altre lingue pertinenti. In questo modo raggiungeremo il maggior numero possibile di italiani a Singapore.
• Promozione dell’italiano come seconda lingua: Aiuteremo i nostri connazionali che desiderano parlare l’italiano a trovare le migliori opzioni per i corsi di lingua italiana a Singapore, promuovendo le varie istituzioni e professionisti residenti sull’isola.
• Integrazione degli italiani: promuoveremo eventi e attività legate alla cultura, al fine di far incontrare italiani residenti a Singapore di profilo diverso. Questi eventi includeranno attività principalmente in italiano, ma anche in inglese, sempre con l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini italiani che vorranno partecipare.
• Promozione di altre culture come fattore inclusivo: oltre a promuovere la cultura e la lingua italiana, che sono obiettivi naturali del Comites, sosterremo anche diverse attività promosse da italiani residenti a Singapore, ma nati fuori dall’Italia. Ad esempio il Comitato potrà utilizzare i propri canali di comunicazione per organizzare attività come, corsi di cinese per la comunità italiana promossi da un italo-cinese, o un evento di cucina tipica brasiliana promosso da un italo-brasiliano. Tali attività avranno lobiettivo di migliorare lintegrazione e la partecipazione della comunità italiana locale promuovendo al contempo il lavoro dei professionisti italiani e contribuendo alla comunità.
Il lavoro del Comites deve quindi agire su due linee che sono solo apparentemente opposte: l’integrazione della diversa comunità locale italiana e l’apprezzamento della lingua e della cultura, che saranno più efficaci quanto più inclusive saranno le azioni.
Contemplando i diversi interessi degli italiani a Singapore, siano essi nati in Italia o fuori dall’Italia, nativi o naturalizzati, abbiamo l`obiettivo di coinvolgerli nelle nostre attività e, così facendo, avremo più opportunità di promuovere la nostra cultura. È questo circolo virtuoso che vogliamo realizzare”.

“Noi italiani siamo ovunque. Siamo diversi, siamo influenti. Gli ultimi dati di ANPR, Anagrafe Nazionale Popolazione Residente, mostrano che siamo più di 67 milioni di cittadini italiani e circa 5,7 milioni (circa l’8,5%) risiedono all’estero.

L’emigrazione italiana esiste da molto tempo ed è responsabile dell’influenza italiana nei quattro angoli del mondo, dal cibo all’arte, dalla moda al design. Portare l’italianità è facile per chi è cresciuto sul suolo italiano o all’interno di un nucleo familiare prettamente italico, ma è più difficile per chi non vive da generazioni nell’Italia quotidiana. Sempre secondo le statistiche, Argentina, Brasile e Stati Uniti hanno rispettivamente più di 800, 470 e 280mila residenti in Italia. La stragrande maggioranza di questi italiani che vivono lontano dall’Italia sono membri di famiglie italiane che vivono all’estero da generazioni. Non parlano facilmente l’italiano ma, da oltre un secolo, hanno costruito la loro cultura con un’alta influenza della cultura italiana.

A Singapore la popolazione italiana supera di poco le 4.400 persone, in maggioranza italiani nati in Italia o figli diretti. Si stima inoltre che alcune centinaia siano italiani nati in Brasile, Argentina e altri paesi al di fuori dell’Asia e dell’Europa. Altri sono individui diventati italiani, ad esempio, per matrimonio. Scegli dalla lista Italiani in Singapore i candidati impegnati per l’integrazione e l’inclusione di tutti gli italiani a Singapore”, conclude il comunicato.