Bollette, Arrigoni (Lega): “Governo sta cercando soluzioni, ma gli aumenti ci saranno”

“La transizione ecologica va affrontata non sventolando le bandierine in nome di un ambientalismo ideologico, ma bisogna affrontarla con pragmatismo”

“Il governo è alla ricerca di una soluzione che però non consentirà di azzerare gli aumenti. Gli aumenti ci saranno, si sta cercando di calmierarli”. Lo ha detto il sen. Paolo Arrigoni, responsabile dipartimento Energia della Lega, intervenuto su Cusano Italia Tv, a proposito dei rincari delle bollette di luce e gas.

“La transizione ecologica va affrontata non sventolando le bandierine in nome di un ambientalismo ideologico, ma bisogna affrontarla con pragmatismo coniugando la sostenibilità ambientale con quella economico-sociale”.

Sul nucleare. “Un ragionamento sul nucleare di quarta generazione deve essere fatto e l’Italia deve essere protagonista. Gli italiani con un referendum nell’87 dopo il disastro di Cernobyl hanno detto no al nucleare, ma non bisogna sottacere che in Europa ci sono centinaia di centrali nucleari in funzione. Il nucleare pone in sé un problema di sicurezza, ma questo deriva anche dalla presenza di altri centrali intorno a noi. Quelle in Europa sono centrali di seconda generazione, la Lega apre a quelle di quarta generazione”.