Terremoto Ischia, salvo anche Ciro: il momento in cui il bimbo viene estratto dalle macerie [VIDEO]

Ciro, ha una piccola frattura del terzo metatarso del piede destro, i bimbi ma sono sani e indenni. Verranno dimessi dall’ospedale presto

Stanno bene i tre fratellini che la notte scorsa, dopo il terremoto che ha colpito Ischia, hanno atteso per ore di essere tirati fuori dalle macerie. I tre bambini non hanno riportato alcuna ferita. Soltanto uno di loro, Ciro, ha una piccola frattura del terzo metatarso del piede destro, i bimbi ma sono sani e indenni. Verranno dimessi dall’ospedale nel quale si trovano già nelle prossime ore, al massimo domani.

Virginia Scafarto, direttore sanitario Asl Napoli 2 nord, sottolinea: “Abbiamo fatto venire psicologi e offerto assistenza alla famiglia, se vogliono anche con la presa in carico perche’ si sa, spesso a questi eventi segue una sindrome post traumatica da stress. I bambini saranno seguiti”.

Dopo aver trascorso l’intera notte sotto le macerie della loro casa crollata per il sisma ad Ischia, i piccoli Ciro e Mattias Marmolo sono arrivati in stato di disidratazione all’ospedale Rizzoli di Ischia.

I medici, guidati dal primario della pediatria Giuseppe Parisi, li hanno sottoposti ad una terapia reidratante. Chi ha avuto modo di vederli racconta però che Mattias, 8 anni, ha subito mostrato un grande appetito e ha chiesto di mangiare un panino. Segno, anche questo, che il bimbo sta bene, nonostante il grande spavento.

SEGUI ITALIACHIAMAITALIA SU FACEBOOK, PER TE CONTENUTI ESCLUSIVI