SOS lingua italiana nel mondo, la denuncia di Marco Fedi [VIDEO]

Possibili tagli ai fondi per la scuola e ritardi nell'affrontare i temi politici al centro della riforma della diffusione di lingua e cultura italiane nel mondo

Non c’è pace per la lingua italiana, negli ultimi anni costantemente sotto attacco. Da parte del governo sempre meno fondi alla diffusione della cultura italiana nel mondo. Un controsenso, perché la nostra cultura rappresenta una delle eccellenze del made in Italy e dovrebbe anzi essere promossa, valorizzata ancora di più. Tant’è.

I tagli continuano, anno dopo anno. Fino a quando?

Una nuova denuncia arriva dall’On. Marco Fedi, deputato Pd eletto all’estero e residente in Australia, che in un video pubblicato sul proprio profilo Facebook parla di possibili tagli ai fondi per la scuola e di ritardi nell’affrontare i temi politici al centro della riforma della diffusione di lingua e cultura italiane nel mondo.

Non è la prima volta che Fedi mette i puntini sulle i e tira le orecchie al governo. Questo suo atteggiamento gli è stato persino rimproverato da parte di alcuni eletti all’estero che fanno parte della maggioranza. Ma lui tira dritto per la sua strada e continua a dire ciò che pensa. Non tutti hanno il coraggio di farlo, lui evidentemente sì.