Italiani all’estero, Perù ringrazia Italia per fondo Italo-peruviano

Compie 10 anni il fondo Italo-peruviano (Fip), con un bilancio in attivo. L’ambasciata italiana a Lima ha reso noti i numeri di questo successo: 190 milioni di dollari di fondi utilizzati, 188 iniziative realizzate e il 95% dei progetti portati a termine. La maggior parte degli interventi ha riguardato la regione amazzonica, con particolare attenzione allo sviluppo delle comunita’ indigene e rurali.

Guglielmo Ardizzone, ambasciatore italiano in Perù, spiega: "Il fondo e’ stato uno strumento efficace per lo sviluppo economico ed una testimonianza degli stretti legami tra Italia e Peru’. Spero che possa continuare ad essere, anche in futuro, un componente fondamentale per i prossimi programmi di sviluppo".

Il Fip dal 2001 gestisce programmi di sviluppo e lotta alla poverta’ dopo la firma dell’accordo di conversione del debito. Il punto sulla situazione attuale l’ha fatto l’ambasciata d’Italia insieme alle autorita’ politiche e istituzionali peruviane.

Fonti diplomatiche riferiscono che il governo peruviano esprime grande gratitudine nei confronti dell’Italia; allo stesso tempo uspica una "rimodulazione innovativa" del fondo Fip per potenziare i modelli di partnership pubblico-privato.

NESSUN COMMENTO

Comments