Guglielmo Picchi sottosegretario agli Esteri, organizzò l’incontro tra Salvini e Trump

Consigliere di Matteo Salvini per la politica estera, esperto di relazioni internazionali anche grazie a una lunghissima esperienza all'Osce

L’On. Guglielmo Picchi, deputato della Lega, ha giurato oggi da sottosegretario agli Esteri.

Picchi, consigliere di Matteo Salvini per la politica estera, esperto di relazioni internazionali anche grazie a una lunghissima esperienza all’Osce, è entrato in Parlamento per la prima volta nel 2006 con Forza Italia, eletto nella ripartizione estera Europa.

Da allora ha il suo seggio alla Camera dei Deputati, rieletto come azzurro oltre confine nel 2008 e nel 2013, candidato ed eletto in Italia con la Lega alle Politiche 2018.

E’ stato proprio Picchi, toscano, 45 anni, ad organizzare l’incontro tra il leader della Lega e il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nell’aprile 2016 a Philadelphia.

In una recente intervista ha dichiarato: “Vogliamo prima di tutto mettere bocca sul bilancio europeo. Siamo stati completamente assenti dal dibattito portato avanti dalla Commissione. Tanti Paesi ci hanno già cercato per trovare posizioni comuni, limitare i tagli ai fondi per l’agricoltura e la pesca e i fondi di coesione destinati alle aree depresse. Il Mezzogiorno non puo’ farne a meno. Poi vogliamo applicare un po’ di austerity anche in Europa. Non e’ accettabile che Bruxelles spanda e spenda e poi chieda rigore all’Italia”.