Grillo, ‘governo Letta? 100 giorni di nulla’

Five Star Movement leader Beppe Grillo (R) arrives to give a press conference after a meeting earlier in the day with Italian President Giorgio Napolitano on July 10, 2013 at the Senate in Rome. Italy's coalition government came under growing pressure on Wednesday from members of Silvio Berlusconi's centre-right party protesting the former premier's legal troubles and from bad news on the economic front. AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

Il governo guidato da Enrico Letta compie 100 giorni. Cos’ha combinato questo esecutivo in oltre tre mesi? “Nulla”, a sentire Beppe Grillo. Il leader del Movimento 5 Stelle è infatti molto critico nei confronti dell’attuale governo, e in un intervento pubblicato sul suo blog attacca “Capitan Findus Letta” e scrive: il governo Letta “non ha fatto nulla, se non annunci, imporre il via libera ai 50 miliardi di euro per gli F35, prendersi con tutti i partiti i 91 milioni di rimborsi elettorali di luglio e iniziare l’assalto alla Costituzione. Oggi perchè cambiare?".

Il post è intitolato ‘100 giorni di Dolce Far Letta’. Grillo cita un sondaggio SWG e sottolinea che alla domanda ‘Cosa l’ha colpita di piu’ dei primi 100 giorni del Governo Letta?’ il 58% "ha risposto disarmato: NULLA. Il 18% ha indicato il rinvio di IMU e IVA (quelli che non capiscono se la devono pagare e quando), il 12% e’ rimasto colpito dal ruolo internazionale del premier (nelle vesti di ”baciamerkel”), l’8% dal decreto del fare (perche’ ricorda loro quel gioco d’infanzia), il 5% dai provvedimenti sul lavoro (devono essere quelli che l’han perso)". "Il sondaggio non e’ pero’ attendibile – conclude ironico Grillo – manca un’opzione: il subbuteo, che avrebbe surclassato il nulla e salvato l’onore del governo".