Italiani all’estero, Arcobelli (CTIM): Addio a Clara Vick, amica dei prigionieri italiani

“Grande amica dei prigionieri Italiani non cooperatori del POW camp numero 31 di Hereford TX e dell'Italia”

“The Yellow Rose of Texas è una famosa canzone della guerra di secessione USA, oggi la rosa gialla ha un fiocco nero e la rugiada sono le lacrime: Clara Vick, classe 1931, di Dimmitt Texas, è deceduta il 1 ottobre 2017 ad Amarillo”. Il triste annuncio lo dà Vincenzo Arcobelli, coordinatore del CTIM in Nord e Centro America.

Clara è stata “Presidente della Castro County Texas Historical Commission e grande amica dei prigionieri Italiani non cooperatori del POW camp numero 31 di Hereford TX e dell’Italia. Dal 1985, con grande tenacia ed abnegazione personale restituì la memoria storica, dignità ed il rispetto da parte dei texani di Hereford ai prigionieri Italiani Reduci del famigerato “the fascist camp” di Hereford. Fu presente a vari raduni in Italia, fu fondamentale nell’ organizzare il rientro in Italia dei resti mortali di due prigionieri, curatrice della Cappella Votiva dell’ex Campo no 31, merito suo se nel 1988 l’ambasciatore USA in Italia presenziò ad un raduno dei Reduci portando le scuse per il trattamento ricevuto dai POW (Prigionieri di guerra) nel 1944 (cosa non da poco). In quel raduno Clara Vick commentò all’ambasciatore “soldati come questi combattendo a fianco degli USA (ancora siamo in piena guerra fredda), non cambierebbero mai parte o Bandiera, anche se vinti”.

La grande amicizia instaurata con i rappresentanti del Comitato tricolore per gli italiani nel mondo (CTIM) in Texas, con i rappresentanti del Comites di Houston, l’8 di Agosto 2009 in occasione della giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, porto’ ad un grande progetto, quello del restauro della cappella votiva che fu dedicata ai prigionieri italiani della seconda guerra mondiale dal 1943-1946 e dove 5 di loro persero la vita”.

Per Arcobelli di stratta di “una storia dimenticata, quella del non riconoscimento ufficiale da parte delle Istituzioni fino al 2009, quando invece grazie alla nostra intensa collaborazione fattiva vi fu un supporto da parte delle Autorità Americane, Italiane e dei rappresentanti diplomatici, nonche’ di tutta la popolazione locale di Castro e Dimmit County. Un momento di commozione e di grande amicizia tra l’Italia e gli Stati Uniti”.

Per il suo operato la Signora Clara Vick fu insignita con il titolo di Cavaliere all’ordine della solidarietà, oggi “Stella d’Italia” dalle Autorità Italiane.

“Onora me ed al Rappresentante del CTIM Oklahoma Clemente, aver avuto l’opportunità di collaborare e di poter conoscere Clara Vick, una persona straordinaria, di grande altruismo, rara e di esempio nel trasmettere alle nuove generazioni principi e valori di alto spessore. Clara Vick, tutti i prigionieri di guerra Italiani “POW “, fantasmi di sentinella in quadrato a Hereford, ti ricordano, che sei PRESENTE in adunata. Grazie cara Clara per tutto quello che hai fatto! A nome di tutto il Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo e degli Amici e conoscenti Italiani che hanno conosciuto Clara Vick trasmetto il più profondo cordoglio alla Famiglia Vick e alla comunità di Hereford ed Amarillo in Texas”.

Comments