Gasparri (Fi), “una vergogna avere Virginia Raggi sindaco di Roma”

“i cittadini dovrebbero mettersi sulla scaletta della Piazza del Campidoglio e impedirle pacificamente l’ingresso. I 5 Stelle sono una piaga d’Egitto”

Maurizio Gasparri, Senatore di Forza Italia e membro della Commissione di vigilanza Rai, sulle nomine dei direttori dei tg Rai, parlando a Radio Cusano Campus ha detto: “Sono persone interne alla Rai e questo è un dato apprezzabile. Probabilmente chi aveva un curriculum più cospicuo è andato a una testata importante, ma non a quella principale, mentre chi aveva dei gradi meno elevati è stato sbalzato nella posizione principale, quindi dal punto di vista del rispetto dei curricula si poteva scegliere in maniera un po’ più oculata. Mi pare che i 5 Stelle sulla testata principale abbiano fatto pesare il loro ruolo. Sangiuliano era il vicedirettore del Tg1 quindi quella testata poteva essere la sua destinazione. Vedremo alla prova dei fatti. Il resto poi lo vedremo perché mi pare ci siano ancora discussioni sulle reti quindi stiano attenti a non fare scelte avventate. Ci sono state riunioni politiche per fare le nomine, non è che la cosa mi scandalizzi però spero che poi non dicano che non se ne sono occupati”.

Sul governo. “Non so se Salvini staccherà la spina al governo. so che questo governo a trazione grillina sull’economia ha bloccato il pil, ha fatto tornare a crescere la disoccupazione perché il decreto dignità è un decreto povertà. Per l’economia è una catastrofe e io considero l’ignoranza e l’incompetenza dei 5 Stelle nefasta per l’Italia. Che Toninelli, Di Maio, Bonafede e Fraccaro facciano i ministri è una cosa sconcertante, inconcepibile e dannosa. La loro ignoranza è nefasta per il Paese. Terreni gratis alle coppie con terzo figlio? Non so quanti figli abbiano i ministri che ho citato ma spero che la norma possa essere applicata a loro, facciano figli e vadano a zappare”.

Sul condono Ischia. “Sono incoerenti su tutto. I grillini sono dei bugiardi costituzionali. Sono costituiti, impastati di menzogni. Hanno mentito sul Tap, dicono bugie sul reddito di cittadinanza, sulle pensioni, sui condoni. Sono una piaga d’Egitto, vanno cacciati democraticamente via”.

Su Roma. “A Roma ci vuole un candidato radicato, che conosca Roma. Dopo la Raggi ci vuole gente competente. Se la Lega ha proposte da fare le avanzi, ognuno ha diritto di proporre. La Raggi è un emblema di ignoranza, mancanza di competenza, è una vergogna averla un minuto in più in Campidoglio. I romani dovrebbero mettersi sulla scaletta della Piazza del Campidoglio e impedire democraticamente e pacificamente l’ingresso alla Raggi. La Raggi deve andare a casa con urgenza perché è la vergogna più assoluta”.