Amatrice, Pirozzi: “Entro maggio tutti dentro le case”

Però avverte: “Questo accadrà solo se ci sarà lavoro, perché se non si ricostruisce il tessuto economico le case non servono”

Amatrice dopo il terremoto

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus. Sulla situazione Amatrice ha detto. “Se il tempo ci assiste, a maggio tutti saranno dentro le case. Ma questo accadrà solo se ci sarà lavoro, perché se non si ricostruisce il tessuto economico le case non servono. Se non ci aiuteranno, noi abbiamo il nostro regolamento pronto, daremo noi, grazie alla straordinaria solidarietà di tutto il mondo, il contributo alle nostre micro imprese”.

No tax area. “Oggi la vera partita è quella di prevedere nei 52 comuni con le zone rosse una no tax area – ha dichiarato Pirozzi -. In un mondo come quello dei piccoli comuni con le zone rosse, la vera partita è quella di avere un’esenzione delle tasse e dei contributi, altrimenti non servono neanche più le case”.