Zeppole di San Giuseppe, la ricetta

Sono dolci fatti di pasta choux di forma circolare con un foro centrale, farciti di crema pasticcera. Si tratta del dolce simbolo per la festa del papà, il 19 marzo, quando si festeggia San Giuseppe

19 marzo, si festeggia San Giuseppe e la festa del papà. Ecco che il dolce simbolo di queste celebrazioni compare sulle nostre tavole e nelle pasticceria. Sono le Zeppole di San Giuseppe, dolce diffuso in tutta la Penisola, con diverse varianti.

Sono dolci fatti di pasta choux di forma circolare con un foro centrale che vengono farciti di crema pasticcera e guarniti con amarene sciroppate.

La ricetta che propone oggi ItaliaChiamaItalia, grazie a Misya, prevede un passaggio in forno prima della frittura, questo fa in modo che la zeppola fritta non assorba troppo olio risultando quindi asciutta e poco unta, oltre che molto più leggere.

TEMPI

preparazione: 1 ora

cottura: 30 min

totale: 1 ora 30 min

INGREDIENTI PER 15 ZEPPOLE

50 gr di burro

250 ml di acqua

250 gr di farina 00

5 gr di sale

5 uova

Ingredienti crema pasticcera

3 di tuorli

70 gr di zucchero

40 gr di fecola di patate

250 ml di latte

1 baccello di vaniglia

50 gr di amarene sciroppate

olio di semi

PROCEDIMENTO

Ecco dunque come fare le zeppole di San Giuseppe fritte. Innanzitutto preparate la crema pasticcera. Fate scaldare il latte in una casseruola con un baccello di vaniglia. Montate i tuorli con lo zucchero e mescolate bene.

Aggiungete la fecola di patate e mescolate fino ad avere un composto liscio e senza grumi. Non appena il latte sarà bollente, sollevare la stecca di vaniglia e versarlo a filo nel composto di zucchero, uova e farina sempre mescolando.

Posate la casseruola sul fornello a fiamma bassissima e mescolando in continuazione. Una volta arrivati al punto di ebollizione, togliete la crema dal fuoco e lasciatela raffreddare ricoprendo la crema ottenuta con la pellicola trasparente in modo che non si formi la pellicina.

Preparare la pasta choux facendo bollire l’acqua insieme al burro e al sale in una casseruola dal fondo spesso. Appena l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione, togliere la casseruola dal fuoco e aggiungere la farina tutta in un colpo.

Mescolare con un cucchiaio di legno fino a creare un composto omogeneo. Rimettere il composto sul fuoco e continuare a mescolare finchè il composto non si stacchi dalle pareti.

Togliere dal fuoco, lasciar intiepidire la pasta stendendola su un piano per accelerare il processo.

Aggiungete le uova una per volta, facendo incorporare bene ogni uovo prima di aggiungere l’uovo successivo.

Continuare a mescolare finchè la pasta choux non diventi corposa e non cada dal cucchiaio se scrollata.

Mettere la pasta in una sac à poche con bocchettone a stella e formare delle ciambelline di circa 5 cm che formerete con un movimento circolare direttamente su una teglia da forno ricoperta di carta oleata.

Cuocete quindi le zeppole di San Giuseppe in forno già caldo a 200° per 10 minuti. Riscaldare l’olio (deve avere una temperatura di 180° circa) e appena sfornate le zeppole friggetele una per volta.

Rigirate le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura, quindi sgocciolatele con una schiumarola e ponetele a scolare dell’olio in eccesso su più fogli di carta assorbente da cucina.

Ripetete questa operazione fino a quando avete finito di friggerle tutte. Una volta raffreddate per bene, andate ad assemblare le vostre zeppole di San Giuseppe. Mettete la crema pasticcera in una tasca da pasticcere e farcite il centro di ogni zeppola.

Guarnite con un’amarena sciroppata ed ecco pronte le vostre zeppole di San Giuseppe fritte. Buona festa del papà a tutti!

Comments