Voto italiani all’estero, Pilato (M5S): “Siamo peggio dell’Ucraina?”

“A distanza di un mese dal voto ancora non sono stati pubblicati i risultati definitivi sul sito del Ministero dell’Interno. Nemmeno in Ucraina han fatto peggio”

Un momento dello scrutinio del voto estero in quella bolgia infernale che diventa Castelnuovo di Porto

“E‘ triste rilevare che a distanza di un mese dallo spoglie delle schede votate all’estero non siano stati ancora pubblicati i risultati definitivi sul sito del Ministero dell’Interno (dati sul sito web “Eligendo” aggiornati fino al 6 marzo). Nemmeno in Ucraina sono riusciti a fare peggio nelle loro ultime elezioni politiche”. Così in una nota Marcello Pilato, esponente del Movimento 5 Stelle, sezione Europa.

“Da nessun’altra fonte pubblica è possibile ottenere tali risultati – prosegue Pilato -, che oltretutto dovrebbero comprendere numero di votanti, schede bianche, schede nulle e preferenze ai candidati. Nel frattempo la Camera dei Deputati ed il Senato si sono insediati il 23 Marzo, quindi i dati finali esistono così, come la proclamazione dei candidati eletti. E dal Ministero dell’Interno – conclude il pentastellato – il silenzio è sempre più assordante”.

Comments